USB Killer, la chiavetta che brucia qualsiasi computer - Rocco Balzamà | Comunicazione & Cybersecurity | Ethical & Growth Hacker | Graphics and Web Designer - Marketing e Data Protection Management
Mostra tutti

USB Killer, la chiavetta che brucia qualsiasi computer

Un esperto di computer russo ha sviluppato una chiavetta USB modificata in grado di letteralmente distruggere l’hardware di qualsiasi computer a cui viene collegata in pochi secondi: un video lo dimostra.

Un esperto di computer russo ha sviluppato ciò che ha definito ‘USB Killer 2.0‘, una chiavetta USB modificata in grado di letteralmente ‘friggere’ l’hardware di qualsiasi computer a cui viene collegata.

Il ricercatore, che si fa chiamare Dark Purple, come riportato dal The Indipendent, ha presentato sul suo blog il dispositivo, dove però non ci sono le istruzioni su come costruire una (altrimenti chiunque potrebbe costruirla!).

Per dimostrare che ciò che ha inventato funziona davvero, il ricercatore russo ha realizzato un video dimostrativo in cui si vede un computer portatile perfettamente funzionante a cui viene inserita la penna USB Killer. In pochi secondi lo schermo diventa nero, le luci si spengono, e il computer portatile a questo punto non funziona più: l’uomo nel video prova a far funzionare nuovamente il pc, ma senza successo. Tale video potete vederlo nel player qui sotto.

Una flash drive USB in grado di fare realmente ciò che vediamo nel filmato sarebbe pericolosa nelle mani di chiunque: una apparente innocua pennetta USB per archiviare dei file che rompe un computer pochi secondi dopo che viene inserita! E’ pazzesco. Un’arma estremamente fantasioso e allo stesso tempo pericolosa degna degli agenti segreti.

Alla chiavetta killer è stato dato il numero di versione ‘2.0’ perchè dovrebbe trattarsi della seconda versione del device. La prima generazione, la USB Killer 1.0, scriveBGR, è stato un dispositivo meno potente che si è limitato non a friggere completamente il computer ma la sola alimentazione.

Ad ogni modo, il dispositivo funziona assorbendo energia dalle porte USB del computer e un convertitore che manualmente viene inserito nel corpo della flash drive converte l’energia assorbita fino a raggiungere una tensione negativa di 100 volt.

La chiavetta USB killer dovrebbe essere in grado di distruggere qualsiasi computer, indipendentemente dal sistema operativo utilizzato. Non è chiaro quanti danni procura al disco rigido interno al computer, ma se pochi almeno i dati possono essere eventualmente recuperabili.

Ciò che la chiavetta USB killer 2.0 è in grado di fare potete vederlo nel player qui sotto.

Via

Rocco Balzamà

Rocco Balzamà

Admin & CEO Rocco Balzamà Studio & Agency at Rocco Balzama Digital Agency
Ethical & Growth Hacker | CEH | OSCP | Information Security Senior Manager | Data Governance & Privacy Solutions | Marketing Manager | Cyber Coaching | Penetration Tester... Tutto ebbe inizio nell'estate del 1983, quando le mie mani toccarono per la prima volta una tastiera... ancora oggi, con lo stesso entusiasmo che avevo da bambino aiuto le aziende a proteggersi ed evolversi nel mondo digitale.
Rocco Balzamà