Cyber Security Guidelines – Linee guida sulla sicurezza informatica per gli studi legali
13 Ott 2018
Come compremettere il tuo account di WhatsApp rispondendo ad una videochiamata
16 Ott 2018
Mostra tutti

Anonymous Million Mask March 2018

Anonymous Million Mask March 2018

Il 5 novembre 2018 – Un momento importante per circa 400 località in tutto il mondo dove si terrà una protesta globale contro la sorveglianza, a favore della trasparenza, la libertà e la giustizia.

Definita Million Mask March dagli Anonymous, prevede la presenza di una galassia di attivisti di tutto il mondo pronti alla riuscita dell’evento.

Chiaramente la scelta del 5 novembre non è per nulla casuale visto che risulta essere la ricorrenza della “Congiura delle polveri”, esattamente il giorno in cui, nel lontano 1605, un gruppo di cospiratori aveva pianificato di far esplodere la Camera dei Lord durante la cerimonia di apertura del Parlamento inglese. Un episodio a cui partecipò il rivoluzionario cattolico Guy Fawkes la cui immagine, o per meglio dire la sua maschera, è diventata da tempo il volto di Anonymous.

La congiura delle polveri, o congiura dei gesuiti (in inglese The Gunpowder Plot, oppure Jesuit Treason) del 1605 fu un complotto progettato da un gruppo di cattolici inglesi a danno del re protestante Giacomo I d’Inghilterra, conclusosi con un fallimento.

Il piano dei congiurati era quello di far esplodere la Camera dei lord e di uccidere così il re e il suo governo durante la cerimonia di apertura del Parlamento inglese, lo State Opening, che si sarebbe tenuta il 5 novembre 1605, per poi aprire la strada alla monarchia assoluta di stampo cattolico, sul modello di Francia, Austria o Spagna. La cospirazione prevedeva il rapimento dei suoi figli qualora questi ultimi non fossero stati presenti alla cerimonia.

Il complotto fu ideato il 20 maggio 1604 da Robert Catesby, il quale sosteneva che tutte le strade pacifiche per ottenere una politica di tolleranza per i cattolici erano già state tentate; di fronte a una persecuzione che non diminuiva restava solo il ricorso alla violenza. I suoi compagni erano inizialmente Thomas Winter, Jack Wright, Thomas Percy e Guy Fawkes. Ai cinque ideatori si aggiunsero in seguito Thomas Bates, Robert Keyes, Robert Wintour, Christopher Wright, John Grant, Ambrose Rookwood, Everard Digby e Francis Tresham.

Il piano fu svelato da una misteriosa lettera, ora conservata nel Public Record Office, consegnata a Lord Monteagle il 26 ottobre e presentata al re venerdì 1º novembre 1605. Nella notte del 4 novembre, Fawkes fu trovato in possesso di trentasei barili di polvere da sparo; fu quindi arrestato e torturato. In seguito, i congiurati furono impiccati.

Domenica 20 maggio 1604 ci fu una prima riunione tra Robert Catesby, Guy Fawkes, Tom Wintour, Jack Wright e Thomas Percy in una locanda chiamata Duck and Drake.

Robert Catesby era nato nel Warwickshire in una famiglia cattolica. All’età di diciannove anni aveva sposato una ragazza di famiglia protestante; con questo matrimonio Robert si liberò del marchio cattolico agli occhi delle autorità. Ma dopo soli sei anni di matrimonio la moglie di Catesby morì, segnando il suo ritorno al cattolicesimo. Catesby fu il personaggio centrale della Congiura delle polveri, in quanto primo ideatore e massimo fautore del complotto.

Guy Fawkes rappresentava una figura importante per la riuscita della congiura in quanto era conosciuto di nome ma non di persona poiché mancava dall’Inghilterra da molto tempo. Guy era nato a York, in una famiglia non apertamente cattolica; la prima forte influenza cattolica nella sua vita fu esercitata dalla scuola di St. Peter’s a York. Nel 1590 andò all’estero per arruolarsi in un esercito dove poter dimostrare le sue abilità e praticare liberamente la sua religione; poi si recò nelle Fiandre, dove combatté per dieci anni. Nel luglio 1603 Fawkes lasciò le Fiandre e si diresse in Spagna con l’intento di convincere il re spagnolo a invadere l’Inghilterra, ignaro del fatto che tra Spagna e Inghilterra era già stato stipulato un accordo di pace. Da questo viaggio in Spagna Fawkes ottenne solo il nuovo nome, Guido, col quale si firmava ufficialmente, mentre durante la congiura in Inghilterra usò il nome di John Johnson.

Chi era Guy Fawkes

Guy Fawkes è stato un militare e cospiratore inglese. Noto anche sotto gli pseudonimi di Guido Fawkes (talvolta scritto anche Faux) e John Johnson, era membro di un gruppo di cospiratori cattolici inglesi che tentarono di assassinare con un’esplosione il re Giacomo I d’Inghilterra e tutti i membri del parlamento inglese riuniti nella Camera dei lord per l’apertura delle sessioni parlamentari dell’anno 1605, complotto passato alla storia come la congiura delle polveri.

Il 5 novembre 1605 il complotto fu scoperto e i trentasei barili di polvere da sparo furono disinnescati. Da allora ogni 5 novembre i bambini del Regno Unito vanno in giro per il Paese con dei fantocci, recitando una filastrocca che ringrazia Dio per aver salvato il re dall’attentato e a chiedere soldi ai genitori per comprare i fuochi per il falò, in cui vengono bruciati i fantocci nella simbolica ripetizione dell’esecuzione dei congiuranti. La celebrazione è nota con il nome di Guy Fawkes Night, ovvero la notte di Guy Fawkes.

La maschera di Guy Fawkes

L’uso della maschera ha radici molto lontane nella Guy Fawkes Night del Regno Unito. L’illustratore David Lloyd ne ha creato una rappresentazione stilizzata con un volto bianco, un sorriso beffardo, le guance rosse, i baffi all’insù e un sottile pizzo, per V, il protagonista di V for Vendetta.

Successivamente la maschera è stata inizialmente utilizzata dal gruppo degli Anonymous,  fenomeno, nato nel 2003, si ispira alla pratica della pubblicazione anonima di immagini e commenti su internet e più in generale su web. Il concetto, inteso come “identità condivisa”, si è sviluppato nella imageboard di lingua inglese 4chan laddove il nickname “Anonymous” veniva assegnato ai visitatori che commentavano senza identificarsi. Gli utenti delle imageboard dedicate soprattutto agli anime e ai manga, cominciarono ad identificare Anonymous con una persona reale. Con il crescere della popolarità delle azioni dei frequentatori di 4chan si diffuse il meme di un collettivo di individui senza nome, in lotta contro ingiustizie e poteri forti. Anonymous quale fenomeno di Internet, è stato erroneamente associato alla figura degli hacker.

La congiura del 5 Novembre

Per solennizzare la scoperta della congiura, il 5 novembre 1605 i londinesi vennero incoraggiati ad accendere piccoli falò; per di più, un atto del parlamento (il cosiddetto Thanksgiving Act) istituì in quella data il «giorno del ringraziamento». Benché fossero tredici i cospiratori coinvolti nella congiura delle Polveri, nell’immaginario collettivo il complotto è rimasto associato al solo Fawkes.

Nel Regno Unito, il 5 novembre è noto con diversi nomi, quali Guy Fawkes Night, Guy Fawkes Day, Plot Night e Bonfire Night; i falò iniziarono ad essere accompagnati, dal 1650 in poi, dall’accensione di fuochi d’artificio, fino a quando dopo il 1673 divenne usanza bruciare un’effigie (generalmente rappresentante Fawkes o il Papa), che andava a finire nelle fiamme tra le grida di «No popery!».

Sebbene per quasi tre secoli Guy Fawkes sia stato considerato personaggio ridicolo e meritevole di scherno, il culto della sua figura venne vivificato nell’Ottocento dalla pubblicazione del romanzo storico Guy Fawkes, or; The Gunpowder Treason, in cui William Harrison Ainsworth guardò al congiurato sotto una luce nuova, comprensiva, quasi empatica; da quel momento in poi, Fawkes fu celebrato quale «eroe d’azione» in moltissime opere, principalmente libri per bambini, quali The Boyhood Days of Guy Fawkes e The Conspirators of Old London. Secondo lo storico Lewis Call, Fawkes oggi è «un’icona considerevole nella cultura politica moderna», con la sua faccia divenuta a partire dalla fine del Novecento «uno strumento potenzialmente potente per l’articolazione dell’anarchismo postmoderno».

La popolarità conosciuta da Fawkes a partire da quegli anni è ben attestata dalla maschera di V in V for Vendetta, plasmata sulle fattezze del suo volto.

La ricorrenza del complotto è ricordata con una filastrocca:

(EN)«Remember, remember,
the fifth of November,
Gunpowder, treason and plot.
I don’t know the reason
why Gunpowder treason
Should ever be forgot!»
(IT)«Ricorda, ricorda,
il cinque novembre,
polvere da sparo, tradimento e complotto.
Non vedo alcuna ragione
per cui la Congiura delle Polveri
dovrebbe mai essere dimenticata!»

Anonymous Million Mask March 2018 event list
(Will be updated as we confirm more locations)

#Anonymous #MillionMaskMarch  #MMM2018 #OpVendetta

Million Mask March Milano, Italy

  • Facebook: https://www.facebook.com/events/330581334182648/
  • Location and time: Piazza del Duomo, 20123 Milano MI. 18:00-21:00 UTC+01
  • Hosted by: Million Mask March Italia

Million Mask March Vatican City

  • Location and time: St. Peter’s Basilica Square. 15:00
  • Hosted by: Million Mask March 2018

Approfondimenti: Come entrare a far parte degli Anonymous qui.

 

Rocco Balzamà

Rocco Balzamà

Admin & CEO Rocco Balzamà Studio & Agency at ErreBi Group S.r.l.
Ethical Hacker | Blogger | Developer | Graphic & Web Designer | Consulente d'Immagine | Social Media Marketing Manager | Copywriter | SEO Specialist | Digital Influencer | IT Cybersecurity Senior Manager
Rocco Balzamà
Valutazione Media
Last Reviewer
Reviewed Item
Anonymous Million Mask March 2018
Rating
51star1star1star1star1star
1
×
Come possiamo aiutarti...