Come creare Slideshow Video per Facebook advertising
26 novembre 2015
Le scorciatoie da tastiera per Mac più utili da conoscere
30 novembre 2015
Mostra tutti

Smartphone e Tablet a Tavola. A rischio la salute e le relazioni

couples lovers dinner on the telephone silhouettes

Tre i principali rischi per chi porta lo smartphone a tavola: sociale, comportamentale, alimentare.

Gli esperti consigliano di utilizzare i device mobili in modo equilibrato nel corso della giornata.
Chi è dipendente da internet utilizza costantemente e continuativamente i dispositivi mobili, soprattutto smartphone, e spesso non può farne a meno anche a tavola.

Per il Ministero della Salute italiano due sono le conseguenze principali di questo fenomeno: un minore livello di consapevolezza di quello che si mangia perchè si è concentrati su un’altra attivita’ (usare il device mobile) e un peggioramento delle relazioni interpersonali. Ma quanti non riescono a fare a meno di utilizzare smartphone o altri dispositivi tecnologici a tavola?

Meno della metà degli europei (il 43%) ha dichiarato di non utilizzare smartphone e TV durante i pasti in casa, con l’Italia nello specifico che risulta essere tra i Paesi con la percentuale più alta (57%) di persone che dichiarano di non utilizzare la tecnologia a tavola, mentre francesi, olandesi e belgi sono quelli meno disposti a farne a meno (lo fanno solo il 20%, 27% e 30% rispettivamente). E’ la fotografia delReport Nielsen Global Generational Lifestyles condotto su un campione di 30.000 persone in 60 Paesi.

Dal rapporto emerge che in Europa il 46% della Generazione Z (15-20 anni) e il 43% dei Millenials (21-34) non usano dispositivi tecnologici durante i pasti, ma con l’avanzare dell’età la percentuale aumenta – gli individui che rientrano nella Generazione Silent (65 anni e oltre) non usano la tecnologia durante i pasti per il 52% del campione.

Dal rapporto emerge anche quanto in Europa le generazioni più giovani e quelle più anziane (Generazione Z e Silent) si affidano ai giornali online per restare informati (18%). Calando di età, gli individui sono piu’ propensi ad utilizzare le web TV e i motori di ricerca.

Per quanto riguarda l’utilizzo dei social network, la Generazione Z (15-20 anni) in media utilizza i social sei volte in più (45%) rispetto agli over 65 (8%) come fonti principali per avere notizie. Al contrario, le generazioni più anziane leggono giornali e riviste due volte tanto rispetto ai più giovani.

Anche se la generazione Z (20%) preferisce passare il tempo libero a giocare con i video game 10 volte in più della generazione Silent (2%), gli individui di fascia 15-20 anni non si possono definire come degli “ossessionati dalla tecnologia” – i più giovani sono infatti propensi a passare il tempo libero con la famiglia e gli amici (29%), praticare sport (24%) e leggere (23%), piuttosto che giocare ai video game o usare i social network. 

ragazzi-smartphone-cibo

Smartphone a Tavola, a rischio salute e relazioni ?

Chi è dipendente da internet utilizza costantemente e continuativamente i dispositivi mobili, soprattutto smartphone, e spesso non può farne a meno anche a tavola. Due le conseguenze principali di questo fenomeno: un minore livello di consapevolezza di quello che si mangia perchè si è concentrati su un’altra attivita’ (usare il device mobile) e un peggioramento delle relazioni interpersonali. E’ in breve quanto emerso da uno studio voluto dal Ministero della Salute italiano, che ha organizzato un workshop sul tema a Expo Milano 2015 per mettere in luce quali sono i possibili rischi legati all’alimentazione legati all’eccessiva penetrazione delle nuove tecnologie nelle nostre vite quotidiane.

Il workshop a cui hanno partecipato alcuni studenti ha messo in luce che “l’utilizzo a tavola di smartphone sta condizionando il modo in cui ci alimentiamo generando cattive abitudini, favorendo l’obesita’ e compromettendo la comunicazione con i genitori”.

Tre i principali rischi per chi porta lo smartphone a tavola: si mangia in modo inconsapevole anche favorendo l’obesita’ perchè non si ha controllo di quanto si sta mangiado; ci si isola quando a tavola si può parlare relazionandosi con gli altri; aumentano le possibilita’ di una dipendenza da internet.

Come evitare di essere troppo dipendenti dallo smartphone a tavola?

Gli esperti consigliano di utilizzare i device mobili in modo equilibrato nel corso della giornata. Ad esempio, dopo mezz’ora sui social network sarebbe opportuno studiare due ore, o fare dello sport o uscire con gli amici. “E’ essenziale anche per il benessere psicofisico”, ha spiegato Guido Orsi dell’ordine degli psicologi del Lazio, “per un buon rendimento scolastico e per le relazioni sociali”.

Ora analizzate un po’ il vostro comportamento, specie se siete studenti: quanto usare lo smartphone a tavola? Almeno mentre mangiate riuscite a staccarvi da Whatsapp?

Via

Rocco Balzamà

Rocco Balzamà

Admin & CEO Rocco Balzamà Studio & Agency at ErreBi Group S.r.l.
Ethical Hacker | Blogger | Developer | Graphic & Web Designer | Consulente d'Immagine | Social Media Marketing Manager | Copywriter | SEO Specialist | Digital Influencer | IT Cybersecurity Senior Manager
Rocco Balzamà
Rocco Balzamà
×
👩‍🏫 Benvenuto!!!
Come possiamo aiutarti....

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online in conformità con la nostra privacy policy ed il Regolamento Europeo GDPR rispettando la tua privacy, ecco perchè ti diamo la possibilità di personalizzare la tua navigazione sul nostro sito.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. In linea con la direttiva EU GDPR 2016/679 puoi personalizzate la tua navigazione sul nostro sito in modo da tutelare la tua privacy.


  • UAZDY6TJisMf56cSs0lvBgp3LfIXVK7sZMYb9UBtilhtMVTNnXhUmOeKQvYTtm4dMZVN7w.

  • ads/user-lists/#

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi