Google Here: bloccato il progetto segreto
1 settembre 2015
Come installare Windows 10
2 settembre 2015

Come utilizzare Tor Browser

Dopo aver parlato brevemente di come funziona Tor, vediamo oggi come utilizzarlo in concreto sul nostro computer.
Come possiamo vedere già dalla pagina di download, esistono versioni di Tor per i principali sistemi operativi e anche per alcuni cellulari: sta a noi scegliere e scaricare la versione giusta, a seconda delle nostre necessità. In particolare, Tor può essere utilizzato in due modi, sul computer:

Tor b

Tor Browser: è una versione che non ha bisogno di essere installata e si può usare anche da chiavetta USB. Si tratta di un browser indipendente, in cui sono pre-inserite tutte le funzioni di Tor, ed è basato su Mozilla Firefox. In pratica, usando Tor Browser, potrete navigare su internet con un programma identico a Firefox, ma con in più le funzioni offerte da Tor, per garantire protezione e anonimato. Nella versione per Windows, inoltre, è disponibile anche un programma di instant messaging (tipo MSN, per intenderci), sempre protetto da Tor e come parte integrante del browser. Lo potete scaricare da questa pagina, nella lingua che preferite (l’italiano, suppongo).

Tor Vidalia: un programma che invece dovrete installare sul vostro computer. Rispetto a Tor Browser, in cui Tor è sempre attivo, la versione Vidalia vi permette di scegliere quando attivarlo, come attivarlo, come gestire il consumo di banda della vostra connessione, con quali programmi utilizzarlo e molte altre cose. In pratica, è la versione più completa e adattabile alle vostre esigenze, mentre invece Tor Browser è molto più utile per collegarsi in fretta, magari da un portatile e in situazioni di emergenza, o anche se non avete la voglia o le capacità di configurare Tor Vidalia personalmente. Lo potete scaricare da questa pagina.

Tor Browser

Tor

Per quanto riguarda Tor Browser, l’uso è piuttosto semplice. Dopo aver scaricato il programma, la prima volta che lo aprirete vi chiederà di scegliere la cartella in cui estrarre il contenuto: il file, infatti, è una cartella compressa che si estrae da sola. Scegliete la posizione che preferite, nel vostro computer, e poi date “Ok”. In breve tempo, il contenuto sarà estratto in una cartella dal nome “Tor Browser” (almeno, su Windows: su altri sistemi operativi il processo potrebbe essere un poco diverso).
Entrate nella cartella e troverete altre quattro cartelle, più il file “Start Tor Browser”: le cartelle contengono la documentazione e le componenti del programma, mentre il file “Start Tor Browser” serve per avviarlo. Cliccatelo. Vi apparirà questa finestra:
Tor, pannello di avvio che, in breve tempo, diventerà così:
Tor, pannello di controllo
Questo è il pannello di controllo di Tor: sarà bene ricordarlo e imparare a conoscerlo, perché lo dovrete usare per installare e gestire la versione Vidalia. Già adesso, possiamo dare una veloce occhiata alle sue funzioni:
Ferma Tor: per chiudere Tor e uscire dalla rete.
Configurazione del relaying: per gestire il vostro nodo di Tor, se ne avete attivato uno. Di base, con Tor Browser siete impostati come client, cioè come semplici utenti della rete, per cui non dovrete preoccuparvi di nodi. Se invece volete diventare voi stessi parti della rete e ospitare un nodo, allora è da qui che lo potrete fare.
Mostra la rete: vi aprirà una mappa del mondo, per mostrarvi la posizione degli altri nodi attivi al momento.
Usa una nuova identità: vi permette di “cambiare strada” e far perdere le vostre tracce, in ogni caso, dandovi un nuovo profilo come utente. Utile di tanto in tanto, o se visitate siti particolarmente a rischio.
A questo punto, si aprirà una normale finestra di Firefox, con la quale potrete navigare normalmente. La differenza rispetto al solito sarà che, in questo modo, sarete protetti da Tor, nel modo che abbiamo già spiegato in precedenza. Ah, la navigazione sarà anche più lenta del solito, ma anche questo lo abbiamo già spiegato: usando proxy e saltando da un computer all’altro, è inevitabile che sia così.
Potrete copiare la cartella “Tor Browser” su una chiavetta USB, per portarla sempre con voi e usarla su qualsiasi computer (con lo stesso sistema operativo, ovvio). Basterà inserire la chiavetta, aprirla e avviare il programma. Tutto ciò che vi serve è dentro quella cartella, non c’è bisogno di installare niente. Allo stesso modo, per cancellare il programma basterà cancellare quella cartella dal vostro computer, senza passare per il Pannello di Controllo e la disinstallazione.
Ricordiamo poi che, con Tor Browser, soltanto le connessioni che farete attraverso quel programma saranno protette. Se vi collegate con un browser diverso da quello in dotazione, oppure se permetterete ad altri programmi di accedere a internet, allora quelle connessioni non saranno protette. Per una protezione totale, dovrete ricorrere alla versione da installare sul computer, ossia Tor Vidalia.

Via

Valutazione Media
Last Reviewer
Reviewed Item
Come utilizzare Tor Browser
Rating
51star1star1star1star1star
Rocco Balzamà

Rocco Balzamà

Admin & CEO Rocco Balzamà Studio & Agency at ErreBi Group S.r.l.
Blogger | Developer | Graphic & Web Designer | Consulente d'Immagine | Social Media Marketing Manager | Copywriter | SEO Specialist | Digital Influencer