Come proteggere la Smart TV dalle minacce della rete
Mostra tutti

Come proteggere la Smart TV dalle minacce della rete

Come proteggere la Smart TV dalle minacce della rete

La Smart TV, come tutti i dispositivi collegati, può presentare vari tipi di minacce, incluso il rischio di registrare la conversazione e di utilizzare vulnerabilità di sicurezza che possono consentire agli aggressori di assumere il controllo del dispositivo.

Abbiamo pubblicato diversi articoli in passato sulla sicurezza dei dispositivi collegati . Nel frattempo, ecco alcuni passaggi che puoi adottare per utilizzare la tua Smart TV in modo più sicuro:

1 – Proteggi le tue credenziali del router

Per sfruttare la tecnologia dei televisori collegati, l’uso del router è una strada molto popolare, grazie alla sua praticità e alla flessibilità che offre. Questo dispositivo consente di collegare diversi dispositivi alla rete, senza utilizzare un gran numero di cavi, il che ridurrebbe la versatilità dei dispositivi IoT.

Tuttavia, un router che non è stato ancora protetto potrebbe mettere a rischio la sicurezza della tua Smart TV e l’intera rete. Ad esempio, un attacco Man-in-the-Middle (MITM) potrebbe consentire a un criminale di installare malware sulla tua Smart TV. Per raggiungere questo obiettivo, i criminali informatici devono avere accesso alla tua rete. Accesso alla tua rete – che l’attaccante avrà, se ha il tuo Wi-Fi, o ha altrimenti violato il tuo router.

Per garantire la sicurezza del tuo router e di conseguenza rendere sicura la tua Smart TV, il nome utente admin, insieme alla password fornita, deve essere modificato, se non l’hai già fatto! È davvero il primo passo che dovresti fare. Assicurati di utilizzare un nome utente e una password forti e unici.

Per impedire l’accesso alla tua rete senza il tuo consenso, dovresti anche assicurarti di disabilitare tutte le funzionalità che non usi, come quelle che non usi che potrebbero facilitare l’accesso alla tua rete senza il tuo consenso.

Inoltre, assicurati sempre di aggiornare il tuo router, se e quando è disponibile tale aggiornamento, così come tutti i tuoi dispositivi connessi, per essere protetto da vulnerabilità scoperte e fissate di recente. Se è necessario acquistare un nuovo dispositivo, è necessario cercare un dispositivo conforme e che supporti il nuovo protocollo WPA3 .

2- Ordina le tue reti e dispositivi

Molti dispositivi sono probabilmente collegati al tuo router. Una buona pratica per proteggere la tua rete domestica è quella di elencare i dispositivi e creare reti separate con autorizzazioni personalizzate per proteggere meglio i dispositivi più sensibili.

La visualizzazione dell’elenco dei dispositivi ti permetterà di disattivare quelli che non usi o che non usi più. Questo passaggio faciliterà il rilevamento di un tentativo di intrusione, poiché avrai già familiarità con i nomi dei dispositivi che utilizzano la tua rete.

La creazione di una rete separata offre altri vantaggi. Ad esempio, è possibile decidere di separare i dispositivi sensibili come telecamere di sorveglianza, dispositivi di archiviazione o dispositivi di automazione domestica dal resto dei dispositivi collegati, inclusa la Smart TV, per evitare il rischio di violazioni. Puoi anche scegliere di condividere solo determinati dispositivi con i tuoi ospiti a casa.

3- Configura la tua Smart TV

Proprio come tutti i tuoi dispositivi collegati – e il tuo router – la tua Smart TV deve essere configurata correttamente per garantire sicurezza e funzionalità. Se le funzionalità variano da dispositivo a dispositivo, consultare il manuale.

Innanzitutto, assicurati di configurare le impostazioni sulla privacy e le informazioni che consenti al tuo provider di raccogliere o condividere con terze parti. Diversi venditori di Smart TV si sono ritrovati oggetto di problematiche sulla privacy per aver raccolto una grande quantità di informazioni dai loro clienti, comprese le registrazioni vocali. Per evitare questo e altre possibili violazioni, assicurati di configurare le impostazioni del router sia per la privacy sia per le informazioni che consenti al tuo provider di raccogliere o condividere con terze parti.

Se la tua Smart TV include anche una fotocamera, ricorda che anche questa può mettere in pericolo la tua privacy. I ricercatori di cybersecurity hanno identificato attacchi in cui le telecamere Smart TV erano accessibilivia Internet. Ancora una volta, si dovrebbe usare tanta cautela. Spegnere la fotocamera quando non viene utilizzata. Puoi persino posizionare un pezzo di nastro adesivo sull’obiettivo, per impedire a chiunque di entrare e guardarti anche quando la tua Smart TV è spenta.

Ricorda inoltre che qualsiasi funzionalità abilitata può rappresentare un rischio. In effetti, le lacune non corrette in esse possono fungere da apertura attraverso la quale i criminali informatici possono intrufolarsi. Quindi ricorda di disabilitare le funzionalità che non stai utilizzando. Anche se ciò significa riattivarli in futuro, se si desidera utilizzarli.

Pensa anche a modificare la configurazione delle misure di protezione offerte dal fornitore, gli aggiornamenti – torneremo su questo sotto – e, se necessario, il controllo parentale! La maggior parte dei dispositivi di oggi è dotata di interfacce grafiche intuitive, quindi bastano pochi minuti per proteggerti correttamente.

4- Installa gli ultimi aggiornamenti

I criminali sono sempre alla ricerca di nuove vulnerabilità che possono utilizzare per infiltrarsi nel dispositivo, nella rete o nel computer della vittima. Una vulnerabilità è una vulnerabilità sfruttabile in un’applicazione che consente di eseguire un’azione indesiderata o errata che i criminali informatici possono utilizzare per attaccare i tuoi dispositivi.

I dispositivi collegati, come la tua Smart TV, hanno un firmware. Come tutti i sistemi informatici, il firmware di Smart TV deve essere aggiornato regolarmente in modo da disporre di tutte le patch, in particolare per evitare bug e vulnerabilità.

A differenza del sistema operativo o dello smartphone del computer, la maggior parte dei dispositivi Internet of Things (IoT) non aggiorna automaticamente il firmware. Tuttavia, molti dispositivi IoT offrono la possibilità di inserire il firmware direttamente nella console, il che semplifica le attività.

In caso contrario, è necessario scaricare e installare gli aggiornamenti da soli. In entrambi i casi, è necessario installare gli aggiornamenti, se applicabile.

5- Utilizzare una soluzione di sicurezza completa

Come il tuo computer o telefono cellulare, i tuoi dispositivi intelligenti possono essere infettati da malware o altre minacce create da criminali informatici. Pertanto, è necessario utilizzare una soluzione di sicurezza completa di un provider attendibile per proteggere anche questi dispositivi.

Esistono diverse opzioni, tra cui la sicurezza ESET Smart TV disponibile su Google Play Store, che offre protezione in tempo reale da virus e ransomware, oltre agli aggiornamenti automatici del database dei virus. Prova alcuni di questi prodotti in quanto solitamente offrono un periodo di prova. Quando trovi quello adatto alle tue esigenze, ti consigliamo vivamente di proteggere la tua Smart TV con essa.

6- Scaricare le applicazioni con cautela

Banking Trojans, applicazioni di sicurezza fasulleche fingono di essere applicazioni legittime libere o software dannoso camuffato da giochi – i criminali informatici hanno numerose tattiche ed assi nella manica. Le applicazioni dannose possono anche influenzare la tua Smart TV, quindi, come con qualsiasi altro dispositivo, dovresti prestare particolare attenzione alle applicazioni che scarichi su di essa e su tutti i tuoi dispositivi.

Il primo consiglio è ovviamente quello di scaricare sempre le applicazioni direttamente dal Google Play Store o dall’App Store. Controlla sempre il nome dell’autore del software, il numero di installazioni e le valutazioni degli altri utenti prima di scaricare un’applicazione. In caso di dubbi, attendere prima di installare un’applicazione che si ritiene possa essere discutibile.

7- Usa lo streaming con cautela

Ora che i tuoi dispositivi sono sicuri, ricorda che la tua navigazione web è anche un punto di accesso preferito per i criminali informatici.

Gli aggressori utilizzano i siti di streaming per fornire vari tipi di minacce , che vanno dalle campagne di social engineering ai download di codici dannosi, cryptojacking e applicazioni potenzialmente indesiderate (PUA).

Scegli i siti di streaming che consulti con cautela. Cerca e utilizza attivamente siti Web affidabili e legittimi per la visualizzazione online.

Conclusione

Ora che hai implementato queste misure per migliorare la sicurezza della tua Smart TV, puoi rilassarti e goderti le prossime stagioni delle tue serie preferite in tutta sicurezza. Tuttavia, ricorda che la sicurezza IT non si limita alle singole azioni intraprese in una data specifica. 

Mantenere la Smart TV e i dispositivi connessi al sicuro richiede uno sforzo e un monitoraggio continui.

 

Rocco Balzamà

Rocco Balzamà

Admin & CEO Rocco Balzamà Studio & Agency at Rocco Balzama Digital Agency
Ethical & Growth Hacker | CEH | OSCP | Information Security Senior Manager | Data Governance & Privacy Solutions | Marketing Manager | Cyber Coaching | Penetration Tester... Tutto ebbe inizio nell'estate del 1983, quando le mie mani toccarono per la prima volta una tastiera... ancora oggi, con lo stesso entusiasmo che avevo da bambino aiuto le aziende a proteggersi ed evolversi nel mondo digitale.
Rocco Balzamà