Come Costruire un Computer potentissimo.. un Super PC
11 dicembre 2015
WebTorrent client BitTorrent per browser per il peer to peer
16 dicembre 2015
Mostra tutti

Dati personali a rischio per gli utenti del Wi-Fi ed Hotspot Pubblico

Oggigiorno, il Wi-Fi pubblico è molto presente nelle nostre città.

Possiamo connetterci a Internet dalle strade, dalla metropolitana, dagli autobus, per non parlare dei luoghi d’incontro che vanno dagli hotel fino ai ristoranti. Quasi sempre, non serve neanche una password: connessione e via. Fantastico e molto comodo, ma sfortunatamente questo gioca anche a favore dei cybercriminali.

Con la diffusione di queste reti gratuite, i criminali ne creano di false e voi pagate dazio con il furto delle vostre credenziali d’accesso. Poiché è difficile individuare queste reti gratuite fittizie, meglio evitare del tutto di utilizzare il Wi-Fi pubblico e collegarsi da casa o con la connessione dati. Sebbene questo sia il miglior consiglio che possiamo darvi, non è realizzabile in ogni circostanza o situazione, quindi pensiamo a come potete proteggervi da questa minaccia.

wifi_big

1. Mai fidarsi di reti Wi-Fi aperte che non richiedono una password. I cybercriminali spesso creano queste reti per fiutare i dati personali degli utenti.

2. Neanche le reti protette da password sono del tutto affidabili. Un criminale può scoprirla con facilità se usata in un bar o un centro commerciale, e creare un hotspot falso con lo stesso nome.

3. Disattivate il Wi-Fi quando non lo utilizzate. Questa misura proteggerà i vostri dati e vi aiuterà a risparmiare la batteria del vostro dispositivo. Controllate che non sia programmato per connettersi automaticamente a una rete Wi-Fi sconosciuta. Se lo è, disattivatelo. Questo accorgimento vi proteggerà anche dai metodi di localizzazione utilizzati da diverse organizzazioni.

Per esempio, quando attraversate un centro commerciale con il Wi-Fi attivato, il vostro telefono va alla ricerca di tutte le reti disponibili. In questo modo, il dispositivo trasmette il suo esclusivo indirizzo MAC. Ogni punto d’accesso Wi-Fi che riceva una richiesta dal vostro telefono, può registrare questi dati.

Sulla base di quest’informazione, gli esperti di marketing spesso tracciano mappe dei percorsi dei propri clienti per scoprire quali beni li attraggano. Per esempio, se vi siete fermati ad allacciarvi le scarpe vicino una profumeria, tenetevi pronti: presto vedrete delle pubblicità di una costosa acqua di colonia.

4. Le necessità essenziali. Quando utilizzate la rete Wi-Fi pubblica, non aprite il vostro conto corrente o altri servizi importanti. Preferite la vostra connessione dati.

5. Solo HTTPS. Alcuni siti supportano il protocollo https, che criptano qualunque cosa inviate e riceviate dal sito web. Per esempio, Google, Wikipedia e Facebook sono in grado di farlo. Se potete, attivate questa impostazione per tutti i servizi importanti.

6. Consiglio per gli utenti di Google Chrome, Firefox e Opera: se viaggiate molto e vi collegate a Internet in bar, hotel e altri luoghi pubblici, installate uno speciale broswer aggiuntivo, che permetta l’accesso sicuro a Internet. Raccomandiamo HTTPS Everywhere di Electronic Frontier Foundation (EFF). Fornisce di default connessioni protette a Yahoo, Ebay, Amazon e altri siti. Potete anche aggiungere manualmente altre risorse web.

7. Prendete in considerazione l’utilizzo di una rete virtuale privata, o VPN. È un buon metodo per proteggere i vostri dati, dato che un servizio VPN cripta tutto quello che inviate.

In genere, una connessione VPN è a pagamento ma potete cercare piani gratuiti. Per esempio, provate ProXPN, Cyber Ghost, Your Freedom e HotSpot Shield. Questi provider offrono piani di base gratuiti, ma con limiti di velocità. Altre interessanti funzionalità sono disponibili a una tariffa flat al costo di qualche euro.

 

A proposito, il VPN presenta ulteriori vantaggi: vi permette l’accesso a risorse censurate nel vostro paese o all’estero, nel caso ne aveste bisogno.

Per la tua sicurezza ti invito a provare Kaspersky Lab Internet Security 2016, 1u, 1y, IT

Credits

Rocco Balzamà

Rocco Balzamà

Admin & CEO Rocco Balzamà Studio & Agency at ErreBi Group S.r.l.
Ethical Hacker | Blogger | Developer | Graphic & Web Designer | Consulente d'Immagine | Social Media Marketing Manager | Copywriter | SEO Specialist | Digital Influencer