Terremoto nel Centro Italia – Numeri utili e canali Social
24 agosto 2016
Hack & Security Facebook Account
27 agosto 2016
Mostra tutti

Configurare il Voip su Android

Tutorial su come Configurare il Voip su iOS Android

Cosa è il Voip.

In telecomunicazioni e informatica con Voice over IP (Voce tramite protocollo Internet), acronimo VoIP, si intende una tecnologia che rende possibile effettuare una conversazione telefonica sfruttando una connessione Internet o una qualsiasi altra rete dedicata acommutazione di pacchetto che utilizzi il protocollo IP senza connessione per il trasporto dati.

Più specificamente con VoIP si intende l’insieme dei protocolli di comunicazione di strato applicativo che rendono possibile tale tipo di comunicazione. Grazie a numerosi provider VoIP è possibile effettuare telefonate anche verso la rete telefonica tradizionale (PSTN). In realtà più in generale VoIP consente una comunicazione audio-video real-time, unicast o multicast, su rete a pacchetto (es. videotelefonata, videochiamata e videoconferenza).

I vantaggi della tecnologia Voip

Il vantaggio principale di questa tecnologia sta nel fatto che essa elimina l’obbligo di riserva della banda per ogni telefonata (commutazione di circuito), sfruttando l’allocazione dinamica delle risorse, caratteristica dei protocolli IP (commutazione di pacchetto). Vengono instradati sulla rete pacchetti di dati contenenti le informazioni vocali, codificati in forma digitale, e ciò solo nel momento in cui è necessario, cioè quando uno degli utenti collegati sta parlando.

Fra gli altri vantaggi rispetto alla telefonia tradizionale si annoverano:

  • minore costo per chiamata, specialmente su lunghe distanze;
  • minori costi delle infrastrutture: quando si è resa disponibile una rete IP nessun’altra infrastruttura è richiesta;
  • nuove funzionalità avanzate;
  • l’implementazione di future opzioni non richiederà la sostituzione dell’hardware.

Le conversazioni VoIP non devono necessariamente viaggiare su Internet, ma possono anche usare come mezzo trasmissivo una qualsiasi rete privata basata sul protocollo IP, per esempio una LAN all’interno di un edificio o di un gruppo di edifici. I protocolli usati per codificare e trasmettere le conversazioni VoIP sono solitamente denominati Voice over IP protocols.

Uno dei vantaggi di questa tecnologia è che permette di fare leva su risorse di rete preesistenti, consentendo una notevole riduzione dei costi in ambito sia privato che aziendale, specialmente per quanto riguarda le spese di comunicazione interaziendali e tra sedi diverse. Una rete aziendale, infatti, può essere sfruttata anche per le comunicazioni vocali, permettendo di semplificare l’installazione e il supporto e di aumentare il grado di integrazione di uffici dislocati sul territorio, ma collegati tramite l’infrastruttura di rete. Il consumatore privato, utilizzando un collegamento ad Internet a banda larga (ad alta velocità di trasmissione e sempre attivo), può effettuare e ricevere chiamate telefoniche da telefono fisso PSTN, potendo contare su tariffe molto economiche, soprattutto per le chiamate internazionali.

La tecnologia VoIP introduce inoltre nuove possibilità per l’offerta del servizio telefonico quali:

  • eliminare la distinzione tra chiamate locali e a lunga distanza;
  • mantenere diversi numeri telefonici su un solo collegamento;
  • salvare messaggi vocali sul proprio computer;
  • permettere telefonate completamente gratuite tra utenti dello stesso fornitore o fornitori convenzionati fra loro oppure in open gateway.

Configurare il Voip su iOS Android

Vediamo adesso come configurare il Voip su iOS Android. Grazie all’update 6.0.1 di Android è diventato possibile installare un account SIP sul proprio telefono senza dover installare applicazioni di terze parti. Precedentemente infatti era necessario utilizzare applicazioni come Zoiper, Sipdroid o Media5 per raggiungere lo scopo.

L’ultima versione di Android supporta invece nativamente gli account sip.

Vediamo ora come configurarli, installando un account voip Openvoip.

  1. attiviamo un account openvoip
  2. preleviamo i parametri di configurazione dell’interno telefonico
  3. accediamo all’area impostazioni di Android e configuriamo l’account SIP, specificando anche al telefono come comportarsi nel caso di chiamate in uscita (se dare precedensza alla sim TIM o al voip Openvoip o se richiedere, all’avvio di ogni chiamata, quale impostazione utilizzare).

Avvio della procedura guidata

  1. Attivare un’utenza Openvoip
  2. Si tratta di un’operazione più che altro amministrativa.  E’ sufficiente attivare un’utenza solo voce (naked) senza centralino virtuale, direttamente sul sito www.openvoip.it e, una volta ricevuta la conferma dal team tecnico, accedere al pannello di backoffice tramite credenziali di accesso personali (username e password) e prelevare i dati di configurazione del telefono. Il numero geografico fisso che vorremo configurare sullo smartphone con openvoip ha un costo di 2,00 euro / mese ed è attivabile senza costi di setup e senza durata minima contrattuale (si può usare per una settimana, un mese o anche un solo giorno, molto utile in caso di necessità di un numero per la gesione di eventi spot, o per le start-up immediate di attività la cui durata non è certa).
  3. Nel test di configurazione che abbiamo eseguito, abbiamo preferito impiegare la soluzione openvoip dotata anche di centralino voip full, per testare anche tali funzionalità a noi utili ma va detto che la soluzione naked (più snella ed economica) funziona allo stesso modo e viene configurata con la stessa procedura.
  4. Preleviamo i dati di configurazione, accedendo al sito openvoip (area clienti) e selezionando:
  5. PARAMETRI DI CONFIGURAZIONE nel caso della linea solo voce (senza centralino)
    – CENTRALINO -> INTERNI, click sul numero di interno da configurare e poi l’icona arancione PARAMETRI DI CONFIGURAZIONE (nel caso di attivazione anche del servizio di centralino).

0-accesso-ai-dati-openvoip

Prendiamo il nostro smartphone android e raggiungiamo le schermate seguenti (le opzioni da selezionare sono evidenziate con pallino verde)

  • accedere alla funzione telefono dello smartphone
  • selezionate IMPOSTAZIONI
  • selezionate ACCOUNT DI CHIAMATA

2-voip-nativo-android-creazione-account

  • selezionate il bottone + per aggiungere un nuovo account SIP
    inserite i dati evidenziati presenti nel pannello openvoip (schermata precedente) ed evidenziati in rosso (username, password e sip server)
  • salvate senza configurare le impostazioni facoltative e cliccate sull’account creato per abilitarlo mediante la barra a destra (on – off)
  • tornare alla schermata precedente e cliccare su “EFFETTUA CHIAMATE CON” e impostare l’opzione desiderata (ossia se usare TIM, l’account SIP, o ricevere la richiesta dal sistema ad ogni nuova chiamata che si vuole eseguire)

4-voip-nativo-android-selettore-chiamata

A questo punto si è pronti per telefonare immediatamente mantenendo la possibilità di ricevere e chiamare anche dalla sim tradizionale e utilizzando tutte le funzioni dell’interfaccia telefonica di Android nativa, senza più ricorrere a app di terze parti e integrando anche già i migliori codec audio SIP (opzione che spesso è a pagamento nei client Android e IOS come Zoiper).

I test eseguiti hanno mostrato un’ottima qualità audio dei codec Android con la fonia openvoip, anche sotto rete 3G (guidando in autostrada) permettendo così di utilizzare tariffe estremamente vantaggiose (soprattutto per le direttrici internazionali), da affiancare a quelle della fonia mobile di TIM.

Uso del Voip su smartphone

L’uso del VOIP su smartphone è utilissimo anche per tutti coloro che hanno tariffe flat con minutaggio massimo mensile. In questi casi, una volta superata la soglia mensile della flat telefonica di TIM, o del gestore di turno, è possibile continuare a chiamare usando openvoip, che essendo tariffato al secondo (e non al minuto per eccesso come TIM o gli altri gestori) e con tariffe molto ridotte, consente di abbattere i costi della porzione eccedente alla flat TIM, quando invece i gestori mobili, sull’eccedenza del minutaggio contrattualizzato, applicano tariffe estremamente costose.

Il vantaggio forte di questa soluzione risiede anche nel fatto che diventa possibile portare il proprio numero fisso in modalità virutale (previa portabilità), rispondendo così da smartphone (o applicazione softphone) da qualsiasi parte del mondo e/o chiamando i propri colleghi in sede come fosse una chiamata tra interni (quindi senza costo), anche se per questo set di funzionalità di inoltro chiamata gratuita, smistamento chiamate e comportamenti automatici, è necessario attivare un centralino openvoip, nella versione base o full (per dettagli rimandiamo sul sito openvoip).

Valutazione Media
Last Reviewer
Reviewed Item
Configurare il Voip su Android
Rating
51star1star1star1star1star
Rocco Balzamà

Rocco Balzamà

Admin & CEO Rocco Balzamà Studio & Agency at ErreBi Group S.r.l.
Blogger | Developer | Graphic & Web Designer | Consulente d'Immagine | Social Media Marketing Manager | Copywriter | SEO Specialist | Digital Influencer
Translate »